lunedì 4 settembre 2017

Sport e pressione bassa


Vediamo i consigli per allenarsi in sicurezza nel caso di sport e pressione bassa : i pro e i contro dell'ipotensione arteriosa durante gli allenamenti e come intervenire per risolvere questo problema.

L’ipotensione si verifica quando la pressione sanguigna è molto più bassa del normale. La pressione bassa può essere pericolosa solo nel caso in cui si tratti di un problema cronico in quanto, cervello, cuore e altri organi non ricevono costantemente abbastanza sangue e ossigeno per funzionare come dovrebbero. Lo sport è utile per gli individui ipotesi ma, in questi casi, è necessario attenersi ad alcune precauzioni di base.

L’ipotensione durante l’allenamento

Generalmente la pressione sanguigna risponde all’esercizio fisico con un generale aumento; precisamente, la pressione sanguigna sistolica tende ad aumentare, mentre la pressione diastolica rimane uguale o può anche diminuire leggermente. Se, però, i valori della pressione sistolica diminuiscono durante l’esercizio fisico, allora vuol dire che si soffre di ipotensione. La pressione bassa durante l’esercizio fisico può essere sintomo di un disturbo valvolare o cardiaco ma, ovviamente, non è detto. Tuttavia, l’ipotensione durante lo sport deve essere monitorata dal medico e, in seguito agli esami, può anche risultare necessario interrompere un tipo specifico di attività fisica, cambiarlo o intervenire con integratori adatti.

Quali sono i sintomi della pressione bassa durante lo sport

La pressione bassa può causare una varietà di sintomi a seconda della gravità. Alcune persone possono addirittura non avvertire nessuna sintomatologia, mentre altri possono avere:

  • vertigini,
  • stordimento
  • nausea
  • offuscamento della vista
  • sudorazione fredda
  • pallore

Infine, se i picchi di pressione sono troppo bassi, si possono verificare degli svenimenti.

Trattamenti e cure della pressione bassa durante lo sport

Se il problema è temporaneo o legato ad un momento particolare della vita come la dieta, le mestruazioni o altri fattori stressanti, bisogna interrompere o rallentare l’allenamento, assumendo delle gocce contro la pressione bassa. C’è da dire che l’esercizio fisico può anche aiutare ad aumentare leggermente i valori della pressione sanguigna, ma bisognerebbe evitare quelli sport in cui c’è una repentina variazione della postura. Ad ogni modo, per evitare problemi più gravi, è meglio discutere con il proprio medico del verificarsi dell’ipotensione durante lo sport per approfondire le cause possibili.

Per reintegrare i sali bisogna bere, mangiare a sufficienza e assumere i classici potassio e magnesio. Tuttavia, prima di passare all’azione, è meglio non prendere sottogamba la questione. Per il resto, se il medico da il suo via libera allo sport e all’allenamento anche se soffrite di pressione bassa, abituatevi a convivere con i giramenti di testa e portate sempre con voi ella liquirizia o del Ribes Nigrum, che si può acquistare in erboristeria.


SEGUI PASSIONEPERLOSPORT SU:


Sport come passione e stile di vita

#menùfitness #fitness  #paleo #proteica #postworkout #passioneperlosport #light #allenamentomattutino #dietametabolica #metodolafay #pausapranzo #sports #sport #active #fit #nonsimollauncazzo #strengthmatters #trx #rovigo #rovigram #picoftheday #photooftheday #afterlight #livefolk #liveauthentic #homeworkout #love #amoremio #loveyou #ricominciodame Blog 👉🏻 @passioneperlosport 
https://passioneperlosport.blogspot.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e con verifiche accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici (di battitura). Lo Staff di passioneperlosport si riserva pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog su segnalazione o dopo opportune verifiche periodiche.
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet (in particolare da diverse directory gratuite) e, pertanto, considerate di pubblico dominio. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore di cui il nostro Staff non è a conoscenza, vi preghiamo di comunicarcelo via email, così da permettere una veloce verifica ed una eventuale rimozione.
Gli autori del blog non sono responsabili del corretto funzionamento o dei contenuti di siti web segnalati negli articoli.Questi infatti, possono essere soggetti a variazioni nel tempo e la responsabilità ricade esclusivamente sui titolari dei siti web segnalati in buona fede. Eventuali link che rimandino a contenuti non idonei o diversi da quelli inizialmente pubblicati, possono essere segnalati al nostro Staff via email. Sarà nostra cura provvedere ad effettuare una verifica ed eventualmente procedere ad una rimozione del link stesso.